BidiBrescia

Visita guidata – Montisola

ItinerarioRiserva naturaleVisita guidataEvento passato

Il gigante del lago d’Iseo

Si può salpare da Iseo, per godersi una traversata di circa mezz’ora, oppure da Sulzano, per un tragitto veloce di una decina di minuti. Si fa scalo a Peschiera Maraglio, il più turistico tra gli undici piccoli borghi storici di Montisola.

Una volta a terra ci si trova su un’isola molto particolare e carica di primati: è l’isola lacustre abitata più alta d’Europa (600 mt. sul livello del mare); si trova nella lista dei Borghi più belli d’Italia e nella Rete delle isole minori italiane; è stata dichiarata Zona di particolare rilevanza naturale e ambientale; si è classificata terza all’European Best Destination 2019.

Grazie al meraviglioso equilibrio tra piccoli centri abitati, ambiente naturale, panorami incantevoli e angoli pittoreschi, Montisola gode giustamente di tutta una serie di epiteti seducenti come Perla del lago d’Iseo o la Capri del Nord.

Sull’isola possono circolare solo motorini, biciclette e pochissimi mezzi motorizzati (tutti di piccole dimensioni) indispensabili alla vita della comunità o all’attività agricola: l’automobile del medico e quella del prete, l’ambulanza, mini-trattori, l’Ape e autobus per massimo 30 passeggeri, che non riescono comunque ad entrare nei centri abitati se non in pochissime eccezioni.

La visita guidata si svolge tra gli stretti vicoli di Peschiera che conducono alla chiesa di San Michele Arcangelo, il cui prospetto si erge alto al di sopra di un minuscolo sagrato, praticamente mancante a causa del contesto urbano. L’assenza del sagrato e la semplicità della facciata, che ben si addicono ad uno schivo paesello di pescatori, non rendono però giustizia alla ricchezza decorativa dell’interno barocco dove affreschi e stucchi si compongono tra motivi floreali, cornici mistilinee, semicircolari e ogivali.

Terminata la visita al borgo si lascia spazio ad una breve, lenta e distensiva camminata lungo la Passeggiata degli ulivi, il tratto più famoso del percorso ad anello che gira, lungo il lago, tutto intorno all’isola. L’arte e il paesaggio umano cedono così il posto alla natura e, soprattutto, ai panorami che si aprono tra il lago, i monti che ne fanno corona e la piccola isola privata di S. Paolo, che sembra emergere dall’acqua con la sua grandiosa villa neo-rinascimentale oggi di proprietà dei Beretta.

Per chi avesse voglia di calarsi un po’ più a fondo nel clima dolcemente rustico che caratterizzava l’intera isola fino alla metà del ‘900, è possibile, durante la traversata, prevedere uno scalo a Porto Siviano per una visita al piccolo Museo della Rete. Un gioiellino in grado di rendere palpabile la storia delle due produzioni artigianali tradizionali di Montisola, produzioni nate al servizio dell’attività regina: la pesca.

Frutto di un’abilità manuale tutta femminile, la cui origine si perde nella notte dei tempi, è la preparazione delle reti da pesca. A Montisola, a differenza di quanto siamo abituati a sentire, si faceva festa per la nascita di una figlia. Fin da piccole le bambine venivano coinvolte nella tessitura delle reti, attività più remunerativa rispetto alla stessa pesca a cui si dedicavano gli uomini. Tale attività continua ancora oggi ma le reti ormai sono destinate soprattutto ai campi sportivi (da calcio, da pallavolo ecc…) e ai cantieri edili.

Lungo il periplo erano poi distribuiti i cantieri dove i maestri d’ascia di Montisola costruivano i naecc, le tipiche imbarcazioni da pesca del lago d’Iseo. Leggere, veloci, a fondo piatto e voga alla veneta. La storia racconta che nel XVII secolo un tale Archetti, in fuga da Venezia per non finire in prigione, portò con sé un modello di gondola. Arrivato a Montisola poté inaugurare una nuova vita da artigiano modificando il modello per adeguarlo alle caratteristiche del lago.

  • TIPOLOGIA INCONTRO: Visita guidata
  • DURATA: due ore ca. / tre ore e mezza ca. aggiungendo la tappa a Porto Siviano
  • ACCESSIBILITÀ DIVERSAMENTE ABILI: parziale
  • CRITICITÀ: alcune salite nei vicoli di Peschiera Maraglio e Porto Siviano
  • ALTRI COSTI: - trasporto in battelo pubblico o scafo privato - ingresso al Museo della Rete qualora previsto dal programma scelto

Modalità di pagamento e cancellazione della prenotazione salvo diverse esplicite indicazioni alla voce ATTENZIONE nel riquadro soprastante

Data

14 Dic 2023
Evento passato

Dove

Montisola (Lago d'Iseo)

Aprile 2024

LUN
MAR
MER
GIO
VEN
SAB
DOM
1
2
3
4
5
6
7
Eventi del 1 Aprile
Nessun evento
Eventi del 2 Aprile
Nessun evento
Eventi del 3 Aprile
Nessun evento
Eventi del 4 Aprile
Nessun evento
Eventi del 5 Aprile
Nessun evento
Eventi del 6 Aprile
Nessun evento
Eventi del 7 Aprile
Nessun evento
8
9
10
11
12
13
14
Eventi del 8 Aprile
Nessun evento
Eventi del 9 Aprile
Nessun evento
Eventi del 10 Aprile
Nessun evento
Eventi del 11 Aprile
Nessun evento
Eventi del 12 Aprile
Nessun evento
Eventi del 13 Aprile
Nessun evento
Eventi del 14 Aprile
Nessun evento
15
16
17
18
19
20
21
Eventi del 15 Aprile
Nessun evento
Eventi del 16 Aprile
Nessun evento
Eventi del 17 Aprile
Nessun evento
Eventi del 18 Aprile
Nessun evento
Eventi del 19 Aprile
Nessun evento
Eventi del 20 Aprile
Nessun evento
Eventi del 21 Aprile
22
23
24
25
26
27
28
Eventi del 22 Aprile
Nessun evento
Eventi del 23 Aprile
Nessun evento
Eventi del 24 Aprile
Nessun evento
Eventi del 25 Aprile
Eventi del 26 Aprile
Nessun evento
Eventi del 27 Aprile
Eventi del 28 Aprile
29
30
1
2
3
4
5
Eventi del 29 Aprile
Nessun evento
Eventi del 30 Aprile
Nessun evento
Eventi del 4 Maggio

Richiedi informazioni

    RICHIESTA INFORMAZIONI PER GRUPPI DI ADULTI

    Stai organizzando un gruppo di adulti? Guarda le tariffe, richiedi informazioni e prenota.

    RICHIESTA INFORMAZIONI PER LE SCUOLE

    Stai organizzando una gita, un 'uscita didattica o una visita online per la tua classe? Richiedi informazioni e un preventivo, risponderemo subito.

    RICHIESTA INFORMAZIONI PER LE VISITE PRIVATE

    Vuoi una guida esperta che segua solo te, la tua famiglia e i tuoi amici? Guarda le tariffe, richiedi informazioni e prenota.

    I commenti sono chiusi.