Visita online – Raffaello nella Pinacoteca di Brescia

ArteMuseoVisita online

Il giovane Raffaello

Perché una lezione su Raffaello giovane? Perché nella Pinacoteca Tosio Martinengo sono esposti due capolavori del grande artista e appartengono entrambi ai primissimi anni della sua attività.

E non è un caso che quanto di Raffaello possiamo ammirare nella nostra collezione civica sia fatica di gioventù. Entrambe le opere infatti appartengono al legato Paolo Tosio e se da una parte la coincidenza cronologica delle due opere dipende dalle occasioni che il mercato antiquario concesse al conte, dall’altra dipende dal clima culturale e dai gusti dei collezionisti dei primi decenni dell’Ottocento che preferivano alle forme del pieno Cinquecento la purezza espressa dalle opere di primo Rinascimento.

Ebbene: l’Angelo della nostra Pinacoteca è parte della prima opera documentata di Raffaello, la più antica, risalente al 1501, la smembrata Pala di San Nicola da Tolentino. È esposta nella saletta dedicata al legato Tosio insieme al Cristo Redentore, altra opera dalla storia particolarmente affascinante trattandosi con ogni probabilità di un autoritratto del pittore nei panni del Gesù benedicente.

Tali presenze resero la collezione di Paolo Tosio uno dei centri di punta del gusto classicista in Italia settentrionale ed è a lui che dobbiamo l’origine della nostra collezione pubblica.

Letizia Barozzi, storica dell’arte e ricercatrice, ci aiuterà a cogliere appieno il grande valore delle tavole che la nostra città possiede introducendoci alla pittura giovanile di Raffaello.

Oltre alle nostre opere saranno oggetto della lezione anche le famosissime Pala Oddi della Pinacoteca Vaticana e Pala Baglioni della Galleria Borghese in quanto fondamentali termini di confronto. Opere di altissimo valore non solo storiografico perché all’origine dell’evoluzione artistica di Raffaello ma anche perché, sebbene dipinte quando era giovanissimo, mostrano tutto il talento geniale dell’artista già chiamato Maestro a quest’epoca.

La curatrice: Letizia Barozzi, storica dell'arte e dottoranda presso l'Università La Sapienza di Roma.

  • TIPOLOGIA INCONTRO: Webinar
  • LUOGO D'INCONTRO: online su Piattaforma Zoom
  • DURATA: 1 ora e mezza ca.

Modalità di pagamento e cancellazione della prenotazione salvo diverse esplicite indicazioni alla voce ATTENZIONE nel riquadro soprastante

Data

11 Gen 2022
Evento passato!
DOVE
Online su Piattaforma Zoom
VISITE PRIVATE

Vuoi una guida esperta che segua solo te, la tua famiglia e i tuoi amici? Guarda le tariffe, richiedi informazioni e prenota.

GRUPPI DI ADULTI

Stai organizzando un gruppo di adulti? Guarda le tariffe, richiedi informazioni e prenota.

SCUOLE

Stai organizzando una gita, un 'uscita didattica o una visita online per la tua classe? Richiedi informazioni e un preventivo, risponderemo subito.

I commenti sono chiusi.